Droga: confiscata villa boss "Hitler"

È stata affidata all'Agenzia nazionale dei Beni sequestrati e confiscati la villa con piscina in località "Is Pardinas", a Quartu Sant'Elena, intestata a Giulio Collu, 40 anni, conosciuto negli ambienti della criminalità con il soprannome di "Hitler". Confiscato un immobile grande 700 metri quadri realizzato abusivamente su un terreno di 1000 mq. Collu era stato arrestato dalla Polizia nel giugno 2011 con le accuse di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga, oltre ai reati di usura, estorsione, riciclaggio e abusi edilizi. Il mese dopo il Questore di Cagliari aveva proposto la confisca della villa decisa in via definitiva nel 2012. Nel frattempo un sequestro penale aveva allungato i tempi dello sgombero, pertanto fino a maggio scorso non è stato possibile per l'Anbsc entrare in possesso dell'immobile occupato dalla moglie del Collu e dai suoi figli minori. Tutto l'iter di confisca e sgombero è stato seguito dalla Divisione anticrimine della Questura di Cagliari, che oggi ha consegnato alla dottoressa Roberta Asuni dell'Agenzia nazionale dei Beni sequestrati e confiscati le chiavi dello stabile che adesso è diventato patrimonio dello Stato. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Cagliari Calcio
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Teulada

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...